35.5 C
Parma
martedì, Luglio 5, 2022
Pubblicità

La Polizia Locale di Parma ha aderito alla campagna di sicurezza stradale “Siamo tutti pedoni”

Ultimi articoli

Share

di Redazione Parma

La Polizia Locale di Parma ha aderito alla campagna “Siamo tutti pedoni”, promossa dal Centro Antartide di Bologna e dai sindacati pensionati SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil, con l’adesione di diversi soggetti in tutta Italia. Anche in città sono previste diverse iniziative, martedì 24 maggio, con azioni di sensibilizzazione e di formazione, e nel pomeriggio del 25 maggio.

“Siamo Tutti Pedoni” da 12 anni unisce attività informative e di sensibilizzazione con interventi per promuovere la creazione di realtà che privilegino gli utenti vulnerabili della strada come pedoni e ciclisti. Nel corso del 2021, a Parma, a fronte di 792 sinistri rilevati dal Reparto Infortunistica stradale del Corpo di Polizia Locale, si sono registrati 3 incidenti mortali e 605 feriti; 1 morto e 86 feriti. E’ il tributo pagato dagli utenti vulnerabili della strada, in primis i pedoni. Nei primi 4 mesi del 2022 il trend è, purtroppo, in aumento, essendosi già registrati 300 sinistri con 218 feriti.

Martedì 24 maggio la Polizia Locale di Parma parteciperà all’iniziativa del Centro Studi Antartide con una serie di azioni sul campo. Alla mattinata, a partire dalle 9.30, alcuni agenti saranno presenti in piazzale Pablo per restituire la strada ai pedoni. Per questo una parte del piazzale verrà inibita al transito veicolare e consegnata, per qualche ora, ai bambini di una classe della scuola primaria Racagni, che potranno tornare liberamente e senza pericoli a riscoprire i giochi di strada.

Inoltre, per ricordare simbolicamente i pedoni investiti nel 2021 nel piazzale, verranno collocate 86 sagome umane, colorate dai bambini della Scuola Primaria Racagni.

Oltre alle 86 sagome, grazie al contributo all’iniziativa di alcuni ragazzi del Centro Giovani Esprit del quartiere Pablo, sarà esposta, sempre in piazzale Pablo, la sagoma di un pedone a grandezza naturale. Rappresenta la persona investita e deceduta nel 2021 in via Duca Alessandro – via Pizzi. Il giorno dopo, mercoledì 25 maggio, la sagoma sarà trasferita sul luogo dell’investimento, come pietra di inciampo, in via Duca Alessandro – via Pizzi.

Sempre martedì maggio 24, durante tutta la giornata, le pattuglie della Struttura Operativa Proiezione Esterna saranno presenti nelle zone dove, lo scorso anno, sono stati investiti dei pedoni, con posti di controllo stradale e la distribuzione di opuscoli e attività di sensibilizzazione degli automobilisti per il rispetto degli utenti deboli. Gli agenti saranno presenti nelle zone di via San Leonardo, viale Piacenza – intersezione piazzale Pablo, piazza Caduti del lavoro, viale Partigiani d’Italia. Nel pomeriggio del 25 maggio, anche in via Duca Alessandro – via Pizzi.

 

(25 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: