4.9 C
Parma
venerdì, Dicembre 9, 2022
Pubblicità

Parma è tra le cento città della Missione Città Climaticamente Neutrali e Smart dell’UE

Ultimi articoli

Share

di Redazione Parma

Il prossimo 13 giugno, nel corso di una conferenza a Bruxelles, il Comune di Parma parteciperà all’avvio dei lavori della Missione 100 città climaticamente neutrali e smart. La Commissione Europea ha scelto Parma, insieme ad altre 99 aree urbane, tra quelle che spianeranno la strada all’Europa a zero emissioni nel 2050.

Parma aveva risposto alla manifestazione di interesse della Commissione Europea lo scorso gennaio insieme ad altre 376 città. L’Europa ricercava 100 climate neutral & smart cities disposte a partecipare ad una delle Mission del nuovo programma Horizon Europe. Il sostegno dell’Europa a questi programmi è significativo: circa 360 milioni di euro si aggiungeranno a quanto già stanziato nella corrente programmazione dei fondi comunitari per il 2021-2027 per progetti ambientali in questo settore.

La Commissione Europea ha analizzato il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti, la promozione della ciclabilità, i lavori di efficientamento energetico degli edifici pubblici ed il piano di rinnovo di gran parte della flotta del trasporto pubblico locale e i progetti da realizzare entro il 2030, come la nuova Area Verde per limitare l’accesso ai veicoli nell’area urbana, lo sviluppo di una piattaforma di gestione della città in tempo reale ed il proseguimento degli interventi di efficienza energetica e sismica negli edifici scolastici.

Le 100 città selezionate dalla Commissione Europea, tra cui Parma, avranno l’opportunità di iniziare a lavorare per raggiungere concretamente gli obiettivi di transizione ecologica, diventando degli hub di innovazione sostenibile nella loro trasformazione sistemica verso la neutralità climatica entro il 2030. Le città selezionate saranno supportate a livello tecnico e in termini di orientamento nella ricerca di bandi di finanziamento e soluzioni innovative per l’accesso a finanziamenti privati. Un elemento fondamentale della partecipazione alla Missione sarà inoltre il Contratto Climatico che il Sindaco firmerà a nome della città con la Commissione Europea e le autorità nazionali e regionali: un impegno visibile e tangibile che il Comune prenderà anche e soprattutto con i cittadini, che saranno chiamati ad essere parte integrante della transizione climatica con un ruolo attivo sia nella pianificazione che nella realizzazione dei progetti che verranno realizzati. Per maggiori informazioni il link al sito della Commissione Europea: https://ec.europa.eu/info/files/eu-cities-mission-meet-cities_en.

 

 

(28 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: