Home » Comune di Parma » Parma, trentamila euro dal Comune per sostenere azioni di Mobility Management

Parma, trentamila euro dal Comune per sostenere azioni di Mobility Management

di Redazione, #Parma twitter@parmanotizie #Mobilità

 

E’ stato pubblicato sul sito del Comune di Parma l’avviso pubblico che prevede 30 mila euro di contributi a sostegno di azioni di Mobility Management, con particolare attenzione all’incentivazione dell’uso della bici negli spostamenti casa – lavoro. L’Avviso pubblico è rivolto alle Aziende, Enti Pubblici e Privati, che hanno adottato, da non più di 5 anni, il Piano Spostamento Casa Lavoro (PSCL), che stanno per adottarlo o che si impegnano a redigerlo nei prossimi sei mesi e che promuovono costantemente azioni di Mobility Management.

Così ha commentato l’Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi:

Nel sistema di azioni a trecentosessanta gradi del percorso di riforma della mobilità abbiamo voluto questa iniziativa che coinvolge la rete locale dei Mobility Manager aziendali. Una rete forte e capillare sul territorio. Un gruppo di lavoro che progetta soluzioni sostenibili per gli spostamenti quotidiani (casa-scuola e casa-lavoro) di circa 40.000 persone. Numeri che fanno la differenza quando si parla di mobilità e sostenibilità ambientale.

Questi i principali “destinatari” dei 30 mila euro ripartiti. Per la predisposizione o aggiornamento dei Piani Spostamento Casa – Lavoro i fondi ammontano a 4 mila euro; per interventi di promozione della ciclabilità, quindi dell’uso della bici negli spostamenti casa – lavoro, i fondi ammontano a 16 mila euro. Altri 10 mila euro sono destinati ad azioni operative di mobilità sostenibile finalizzate alla sostituzione del mezzo privato, nel tragitto casa – lavoro, con altre forme di spostamenti sostenibili: acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale o treno; organizzazione di servizi di mobilità aziendale o razionalizzazione di quelli già esistenti, anche in funzione di più imprese associate. Ma anche sistemazioni di aree di pertinenza aziendale finalizzate al miglioramento dell’accessibilità ciclabile, azioni di comunicazione per promuovere l’uso dei mezzi pubblici o forme di trasporto alternative all’auto privata; organizzazione di servizi di car pooling; realizzazione di progettualità che riducano l’impatto ambientale degli spostamenti. A questo si aggiunge anche la sostituzione di veicoli inquinanti delle flotte aziendali con veicoli a basso impatto ambientale; acquisto e noleggio di auto elettriche; acquisto di software per la gestione delle flotte aziendali ed azioni di Mobility Management in genere.

Le domande di contributo potranno essere presentate fino alle ore 12 di venerdì 15 novembre, utilizzando l’apposito modulo presente sul sito del Comune. Potranno essere recapitate con consegna diretta a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Parma – DUC, Largo Torello de Strada 11/A/a, 43121 Parma, con attestazione di avvenuta ricezione; oppure con raccomandata a/r per tramite del servizio postale, al Comune di Parma- Ufficio ProtocolloLargo Torello de Strada 11/A,43121 Parma .

 

 

(30 ottobre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 




 

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: