Home » Cronaca Regione » Piacenza, la Sindaca “dispiaciuta” che il verde pubblico sia un disastro e un pericolo sta operando “verifiche”

Piacenza, la Sindaca “dispiaciuta” che il verde pubblico sia un disastro e un pericolo sta operando “verifiche”

di Redazione #Piacenza twitter@bolognanewsgaia #Verde

 

E’ con un contrito comunicato stampa che la Sindaca di Piacenza Barbieri rende noto alla cittadinanza tutta che quella del verde pubblico è “una situazione incresciosa” – come se i cittadini non se ne fossero accorti – “che purtroppo come Amministrazione ben conosciamo e da giorni stiamo già verificando con gli uffici dei vari settori interessati se e dove siano rintracciabili le responsabilità di questi evidenti ritardi. Sono mortificata di quanto sta accadendo, perché l’amministrazione ha sempre inteso porre grande attenzione ai temi del verde e dell’ambiente. Da diversi giorni stanno operando alcune squadre di emergenza nel tentativo di risolvere le situazioni più critiche, in particolare quelle legate alla sicurezza viabilistica sulle principali arterie di accesso alla città, e nelle scuole per permettere ai ragazzi di uscire nei giardini all’aperto. Sono comunque consapevole che le problematiche legate a questi ritardi siano ben più ampie e ci auguriamo che quanto prima si possa partire con i piani di sfalcio e pulizia di tutte le aree verdi della città”.

Continua la Sindaca Barbieri spiegando che le “criticità che si registrano sono fonte” per lei “di grande dispiacere” – figuriamoci per chi corre rischi sulle strade “e di rincrescimento nei confronti di tutta la cittadinanza”. Chiosa la Sindaca augurandosi, ché nella destra italiana di nulla v’è certezza se non che la colpa è sempre di qualcun altro “che in poco tempo si possa ritornare alla normalità; ma certo questo non ci farà desistere dal verificare e portare alla luce tutte le eventuali responsabilità”. Ecco. Responsabilità, Che stanno sempre da un’altra parte.

 

 




 

 

(11 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 




 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: