Home » Copertina Parma » Restituire la dignità del governo della città con i consigli Comunali in presenza

Restituire la dignità del governo della città con i consigli Comunali in presenza

0Shares

di Redazione #Parma twitter@parmanotizie #Politica

 

“Cara Redazione, continua la mia solitaria lotta per riavere il Consiglio Comunale in presenza, negato da Presidente del Consiglio, Segretario Comunale e consiglieri di appoggio”, così inizia il comunicato stampa che Marco Maria Freddi, esponente di + Europa, ci invia in redazione.

Continua Freddi: “Il bassissimo livello di cultura politica di chi, in totale autorefenzialità, intende la “politica” è arrivata al grottesco. L’affermazione del Presidente che interpella la capigruppo per poi optare per il “decido io” sul continuare le riunioni in presenza o on-line è un affronto, una distorsione delle regole dell’istituzione Consiglio Comunale, così come lo sono le affermazioni del Segretario Comunale secondo le quali a suo dire, non vi sono dubbi circa la giusta interpretazione del Dpcm. Il Comune di Reggio Emilia” – prosegue Freddi – “prosegue negli incontri in presenza, le prerogative dei consiglieri a Parma, invece, azzerati. Ricordate quindi cari concittadini, ricordate che in politica le cose accadono, la Brexit è accaduta, ed è accaduta proprio per mancanza di cultura politica dei suoi protagonisti. La prossima volta che voterete” chiosa Freddi “ricordatevi di ciò che sta accadendo da Febbraio scorso all’istituzione Consiglio Comunale”.

 

(22 ottobre 2020)

 

 





 

 

 

 




0Shares

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: