27.9 C
Parma
martedì, Maggio 24, 2022
Pubblicità

Vai a lavorare in bici? Il Comune ti premia. Incentivi a enti e aziende per progetti di mobility management

Ultimi articoli

Share

di Redazione Parma

Vai a lavorare in bici? Il Comune di premia. Al via la terza edizione del progetto Bike to work, per cui è stato pubblicato in questi giorni un avviso che intende favorire lo spostamento casa – lavoro e viceversa con mezzi sostenibili come la bici.

Il bando è reperibile al seguente link: https://bit.ly/3IJNE8p. Si tratta dell’avviso per manifestazioni di interesse per iniziative di mobilità sostenibile riguardanti la fase III del Covid-19. Contributi ed incentivi per la mobilità ciclabile, in attuazione del progetto regionale bike to work.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, che ha dichiarato: “Se vai in bici, fai un bel lavoro! E’ lo slogan della terza edizione di bike to work il progetto che incentiva gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta. Il Comune premia i comportamenti virtuosi perché crede nella mobilità sostenibile quale strumento per migliorare la salute e la qualità di vita delle persone e la qualità dell’ambiente che ci circonda: aria che respiriamo e decongestionamento del traffico.

Sono 17 le aziende che hanno aderito alla manifestazione di interesse nella prima edizione e 43 nella seconda edizione. Di queste, 15 quelle che hanno partecipato nel 2020 e ben 25 nel 2021, compreso il Comune di Parma che promuove iniziative di mobility management e partecipa attivamente come datore di lavoro. Più di 83.000 km percorsi nella prima edizione e quasi 200.000 km nella seconda edizione. Sono i numeri del successo delle prime due edizioni di Bike to work che con entusiasmo siamo certi di replicare (e superare) nell’edizione 2022”.

Il progetto “Bike To Work” prevede l’assegnazione di contributi ed incentivi per chi si reca al lavoro in bicicletta. Nello specifico il progetto prevede l’assegnazione di incentivi chilometrici per gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta, nella misura massima di 20 centesimi a chilometro e di 50 euro mensili cadauno. A questo si aggiungono incentivi per la riduzione del costo dell’utilizzo del bike sharing, da utilizzare in modo prioritario per gli spostamenti casa-lavoro. Incentivi per la riduzione del costo dell’abbonamento annuale al deposito biciclette, cioè la Cicletteria in Stazione. I destinatari dei contributi: Aziende, Enti Pubblici e Privati ubicati nel Comune di Parma o nelle immediate vicinanze.

Modalità di partecipazione: le aziende o gli enti intenzionate a partecipare alla manifestazione di interesse, dovranno inviare apposita istanza di partecipazione mediante l’invio o consegna entro e non oltre le ore 13 del giorno lunedì 4 aprile 2022, per iniziare il 10 aprile.

La manifestazione di interesse rimane comunque aperta fino al 31 luglio 2023, l’azienda o ente partecipante non potrà dare inizio al progetto prima del 10° giorno del mese successivo all’adesione. La presentazione dell’istanza di partecipazione è possibile tramite: invio a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: comunediparma@postemailcertificata.it; consegna diretta a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Parma – DUC, L.go Torello de Strada 11/A/a, 43121 Parma, con attestazione di avvenuta ricezione.

L’oggetto da indicare nella PEC, da porre all’attenzione del Responsabile del Procedimento e Mobility Manager d’Area arch. Angela Chiari, dovrà essere: “Terzo edizione di “avviso per la manifestazione di interesse – iniziative di mobilità sostenibile riguardanti la fase III del Covid-19. contributi ed incentivi per la mobilità ciclabile attuazione del progetto regionale bike to work”.

E’ necessario compilare il form, a questo link: https://bit.ly/B2W2022Parma. Per informazioni: Arch. Angela Chiari, email a.chiari@comune.parma.it, telefono 0521-218941 oppure dott. Marco Ronchei (Responsabile della Struttura Operativa Mobilità Sostenibile ), email m.ronchei@comune.parma.it, telefono 0521-218197.

 

(2 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: