Pubblicità
11.8 C
Parma
15.1 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
PubblicitàLa Natura è il nostro mondo - Acquario di Genova
HomeCopertina ParmaL'allungamento della pista dell'aeroporto di Parma è una sconfitta, non solo per...

L’allungamento della pista dell’aeroporto di Parma è una sconfitta, non solo per la città

di Marco Maria Freddi

L’allungamento della pista dell’aeroporto di Parma è una sconfitta, per la città ed il mondo.
Da cittadino cosmopolita, esprimo la mia profonda delusione per l’approvazione del Masterplan 2018-2025 dell’aeroporto Verdi di Parma. La delibera, passata grazie ai voti delle destre, prevede l’allungamento della pista di 516 metri, rendendola idonea all’atterraggio di aerei di grandi dimensioni.

L’allungamento della pista è una decisione che va contro la tutela dell’ambiente e la promozione della mobilità sostenibile, tema riformista di sinistra che avrebbe dovuto caratterizzare una amministrazione di sinistra. Gli aerei sono una delle principali fonti di inquinamento atmosferico, e il loro impatto ambientale è destinato ad aumentare con l’aumento del traffico aereo. L’approvazione del Masterplan è una sconfitta per la politica riformista. In un momento in cui il mondo è chiamato ad affrontare le sfide della crisi climatica, è necessario ridurre, non aumentare, l’impatto ambientale del trasporto aereo.

Il comitato NoCargo ha fatto un grande lavoro di sensibilizzazione sull’impatto negativo dell’aeroporto sulla salute e l’ambiente dei cittadini di Parma ma la sua opposizione al Masterplan è stata miope, concentrandosi solo sugli aspetti locali negativi dell’allungamento della pista, non ha abbracciato l’idea di lottare per la sua chiusura nell’interesse del quartiere, della città e del mondo. Tutta la mia gratitudine agli otto consiglieri, Manuel Marsico, Marco Alfredo Arcidiacono, Stefano Cantoni, Oluboyo Victoria Inioluwa, Anna Rita Maurizio, Enrico Ottolini e Daro Costi, che hanno votato contro la deliberazione relativa al Masterplan 2018-2025 dell’aeroporto Verdi durante la seduta del Consiglio comunale del 9 ottobre.

L’allungamento della pista dell’aeroporto di Parma è una sconfitta, per la città ed il mondo, un passo indietro, una grande occasione persa per promuovere la sostenibilità ambientale ed una visione del mondo che si definiva riformista in campagna elettorale.

 

(12 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata