Home » Copertina Parma » Presentata a Parma la prima edizione del Friendly Festival LGBTI dedicato a Tamara De Lempiçka e Jean Genet. Il programma completo

Presentata a Parma la prima edizione del Friendly Festival LGBTI dedicato a Tamara De Lempiçka e Jean Genet. Il programma completo

0Shares

di Redazione #Parma twitter@parmanotizie #FriendlyFestival2019

 

E’ stata presentata questa mattina in conferenza stampa, presente l’Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Parma Nicoletta Paci la prima edizione di Friendly Festival LGBTI: un’idea di cultura che si snoda attraverso spettacoli teatrali, proiezioni, incontri, conferenze, mostre, eventi culturali insomma, che abbiano come protagonisti le opere e la vita di personaggi che la cultura l’hanno fatta, che nella cultura hanno lasciato un segno contribuendo, in questo senso, ad un avanzamento della società e che, casualmente, erano anche lesbiche, gay o bisessuali.

Un programma d’iniziative, quattro appuntamenti, dedicato a due icone. Tamara de Lempicka e Jean Genet che si svolgerà dal 19 ottobre al 9 novembre al Teatro Europa. Organizzato da Comune di Parma e da GaiaitaliapuntocomEdizioni che nasce come dialogo tra coloro che anche tra uguali troppo spesso non si ascoltano e vuole farlo attraverso mezzi che costringono coi mezzi della bellezza e dell’ascolto.

Una donna e un uomo che sono diventate due icone artistiche. Al di là della loro sessualità. Per valorizzare e condividere un percorso che sostenga e valorizzi i diritti di tutti”, ha commentato il direttore artistico del Festival Ennio Trinelli: “Ringrazio Teatro Europa e Comune di Parma “che hanno sostenuto con coraggio l’iniziativa”. “I tempi cambiano, ma è ancora tempo di sottolineare quanto la società possa ancora migliorarsi nella direzione del rispetto e dell’inclusione delle differenze”, ha detto Nicoletta Paci Assessora alle Pari Opportunità e ai diritti dei cittadini

Friendly Festival LGBTI è un’idea di festival itinerante che ri-spolveri i temi dell’uguaglianza e della non-discriminazione attraverso lo strumento morbido della cultura, della conoscenza e dell’informazione in quei luoghi di lotta, luoghi neutrali per quanto guerreschi, che sono il teatro, una sala conferenze, un palcoscenico, una sala mostre, gli attori, il pubblico, gli organizzatori.

Gli spettacoli prenderanno il via al Teatro Europa il 19 e 20 ottobre prossimi con lo spettacolo scritto e diretto da Cristiano Vaccaro su Tamara De Lempiçka con la brava Chiara Alivernini. Spettacoli, proiezioni ed incontri proseguiranno poi il 24 ottobre, il 6 novembre ed il 9 e 10 novembre sempre al Teatro Europa.

 

da sx a dx, il direttore artistico della manifestazione, l’Assessora Nicoletta Paci, Lucia Manghi e Chiara Rubes di Europa Teatri

 

Grandi i protagonisti della manifestazione, il cui programma completo è visibile qui e in basso due nomi di straordinaria importanza nel panorama culturale mondiale di tutti i tempi: Tamara De Lempiçka e Jean Genet le cui figure verranno omaggiate, ed anche analizzate perché no?, attraverso spettacoli teatrali ispirati alla loro opera, incontri post-spettacoli e proiezioni cinematografiche.

Qualcuno ha scritto che la pace duratura è una continua guerra contro chi la pace vuole romperla. E’ un po’ l’intento della nostra manifestazione: spostare il focus dall’aspetto guerresco della difesa sacrosanta della propria identità contro chi si contrappone alla messa in scena di vite quotidiane, normali, ordinarie nel loro scorrere e straordinarie nel loro viversi, che soltanto un occhio che non vuol vedere l’ordinarietà e la saggezza del lento scorrere di ognuno di noi verso il compimento finale di un’esistenza, può costringersi ad ignorare o a trattare, tacciare, di perversione, scandalo, sbagliato, straparlando di anormali. Ogni vita è un capolavoro, basta saperla vedere.

Così con l’occhio dell’amore e del rispetto per la vita di tutti Friendly Festival LGBTI nasce come dialogo tra coloro che anche tra uguali troppo spesso non si ascoltano e vuole farlo attraverso mezzi che costringono coi mezzi della bellezza e dell’ascolto.

Il PROGRAMMA

19 ottobre 2019 ore 21.15 e 20 ottobre 2019 ore 18.00
TEATRO EUROPA – Sala Grande
Teatro Tamara De Lempicka scritto e diretto da Cristiano Vaccaro con Ilaria Giambini
prima nazionale a seguire (20 ottobre) conferenza Tamara de Lempicka icona del femminismo con Monica Maggi

24 ottobre 2019 ore 21.00 TEATRO EUROPA – Spazio Piccolo
cinema Querelle De Brest da Jean Genet di Rainer Werner Fassbinder
a seguire Un chant d’Amour di Jean Genet

6 novembre 2019 ore 21.00 TEATRO EUROPA – Spazio Piccolo
proiezione de Il Balcone (1963) di Joseph Strick

9 novembre 2019 ore 21.15 e 10 novembre 2019 ore 18.00
TEATRO EUROPA – Sala Grande teatro
Le Serve di Jean Genet regia di Ennio Trinelli evento speciale unico
a seguire (il 10 novembre) conferenza su Jean Genet con Ennio Trinelli

 

Friendly Festival LGBTI di GaiaitaliapuntocomEdizioni è organizzato grazie ed insieme al Comune di Parma, Assessorato alle Pari opportunità, Europa Teatri, e al il quotidiano https://www.parmanotizie.gaiaitalia.com.

Spettacoli, proiezioni ed incontri si terranno presso Teatro Europa. Sito ufficiale https://www.friendlyfest.gaiaitalia.com. Pagina Facebook @friendlyfestivalLGBTI.
Ingresso agli spettacoli € 10.00, alle proiezioni €5,00.

 

 

(16 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 




 

 

0Shares

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: