Pubblicità
21.2 C
Parma
21.5 C
Roma
Pubblicità

EMILIA-ROMAGNA

Pubblicità

CRONACA REGIONE

PubblicitàLa Natura è il nostro mondo - Acquario di Genova
HomeNotizie"Uno Mattina in Famiglia" di Rai1 ha scelto Parma e i giovani...

“Uno Mattina in Famiglia” di Rai1 ha scelto Parma e i giovani del Liceo Classico Romagnosi per il nuovo format “Maturandi” – Il mondo visto dai loro occhi

GAIAITALIA.COM PARMA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Uno Mattina in Famiglia” parla dei giovani e ai giovani con il nuovo inserto “Maturandi” che mette al centro della mattina di Rai Uno classi di ragazzi nell’anno conclusivo del percorso di studi superiori chiamati a raccontare come vivono uno dei periodi più entusiasmanti e più di cambiamento della vita.

La troupe Rai, capitanata da Stefano Pieri, lo psicologo della strada, ha ascoltato le parole della ​III C del Liceo Classico Romagnosi accompagnati dal Dirigente Pier Paolo Eramo.  Quando lo specchio fa paura è stato il tema deciso per la trasmissione per la regia di Andrea Rispoli curata da Stefano Pieri e dal capo autore Giovanni Taglialavoro.  Bernard Shaw diceva che lo specchio di vetro serve per guardare il viso, ma le opere d’arte per guardare la propria anima. Il magnifico specchio che Parma ha offerto alla trasmissione non poteva che essere il capolavoro del Rinascimento nella Camera della Badessa Giovanna nel Monastero di San Paolo dove tra rimandi classici e argute simbologie da 500 anni le pennellate del Correggio hanno trasformato la ritirata stanza monacale della colta e nobile Giovanna da Piacenza in un giardino di delizie dove lei è ritratta e si rispecchia nella dea Diana che guarda il mondo attraverso lo specchio della cultura classica.

I ragazzi hanno proseguito riflessioni ed interviste tuffandosi nelle caricature, nei buffi ma genuini ritratti dei caratteri umani con le maschere dei molti volti del Castello dei Burattini dove Parma custodisce una delle più importanti raccolte italiane dedicate al teatro di figura.

Stefano Pieri, psicologo e psicoterapeuta, specializzato da oltre venti anni in progetti scolastici incentrati sul mondo emotivo e psico-affettivo delle giovani generazioni, ha sollecitato gli studenti del Liceo Classico Romagnosi a tirare fuori i propri stati d’animo, le proprie emozioni, i propri sogni e il proprio sguardo verso il futuro, sia personale e professionale che sociale.

“La rubrica Maturandi, che prevede un dibattito in studio dopo il servizio esterno – sottolinea Stefano Pieri – vuole dedicare tempo e spazio ai ragazzi, che vivono in questi anni una realtà sociale molto complessa e che meritano attenzione da parte del mondo adulto. In questo la Rai conferma il proprio impegno di servizio pubblico con una rubrica di grande valore educativo e ringrazia Parma, in particolare l’Assessorato a Cultura e Turismo guidato dal vice sindaco Lorenzo Lavagetto, che ha offerto una pronta collaborazione e schiuso luoghi davvero magnifici al nostro lavoro”.

“La Camera di San Paolo è un luogo di bellezza tra i più belli del mondo già noto al turismo scolastico nazionale, le riprese di oggi la mostreranno all’Italia insieme alle riflessioni di giovani della città sabato 9 gennaio alle 10 su RAI Uno.”  ha detto il Vice Sindaco e Assessore a Cultura e Turismo del Comune di Parma Lorenzo Lavagetto ”L’abbiamo aperta alle telecamere con orgoglio, ma soprattutto è stato evidente quanto l’arte sappia dialogare con le nuove generazioni anche a distanza di secoli”.

 

 

(19 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



LEGGI ANCHE