Home » Copertina Parma » Allo spazio espositivo LaZona la tele dell’artista Marina Burani nella mostra “Le stanze dell’anima”

Allo spazio espositivo LaZona la tele dell’artista Marina Burani nella mostra “Le stanze dell’anima”

di Redazione, #Parma twitter@parmanotizie #Mostre

 

Dal 3 dicembre 2019 al 29 gennaio 2020 lo spazio espositivo LaZona – Centro Cinema Lino Ventura ospita la mostra Le stanze dell’anima dell’artista Marina Burani.

Così la critica d’arte Stefania Provinciali descrive la mostra della Burani:

Sono dipinti nati dal pensiero interiore, sono Le stanze dell’anima di Marina Burani, un nuovo ciclo che l’artista sta sviluppando seguendo vie d’espressione che si integrano nella ricerca di forma e di spirito. Raccontano di un cammino artistico che si muove tra il pieno della decorazione ed il rigore di geometrie che sfondano lo spazio, tra la negazione del colore, il nero, e l’assolutezza del bianco che tutti i colori contiene, inteso come luce pura. Nel mezzo altri luoghi cromatici e visivi dove la profondità del quadro acquista valenze prospettiche. In questo mondo ricreato ad arte l’anima si perde in un labirinto immaginario, vi trova oggetti che galleggiano nello spazio e guidano all’esperienza di una vita piena, si ritrova nel tempo trascorso e in quello a venire, presagio di vita o di morte non conta ciò che conta è il cammino. Lo sguardo si perde nella lettura dei particolari che la solida mano dell’artista sa costruire, in visioni complesse dove antichi decori ricompongono la stanza o uno spazio optical diventa spirale del sogno. Ecco il sogno, che più di ogni altro, si rivela essenza, anima delle cose, dei vuoti e dei pieni, ma soprattutto immaginario pensiero di infinite vie da percorrere.
Le nature morte si ergono nella loro forma, oggetti di un quotidiano che di quel sogno fanno parte, particolari di un tutto che va via via prendendo significato, di quadro in quadro, fino a dissolversi quando la luce si fa così forte da dissolversi in un bianco assoluto, verso l’infinito.

Marina Burani è nata a Reggio Emilia, vive e lavora a Parma. Ha frequentato l’istituto d’Arte Paolo Toschi a Parma e l’Accademia di Brera a Milano.
Nel 1991 fonda l’Associazione Culturale Alphacentauri con Andrea Vettori, dal 1994 pubblica il Giornale Alphacentauri che viene presentato alla Biennale di Venezia nello stesso anno. Pubblica due libri Lento a tempo e Coleotterofobia.
A Reggio Emilia partecipa al premio Tricolore e l’opera viene premiata ed acquistata dal Museo Civico.
Partecipa a numerose mostre collettive e personali tra le quali “Nero”- Palazzo Pigorini, Parma – maggio 2019.

Orari apertura spazio LaZona – Centro Cinema Lino Ventura (Via D’Azeglio 45/D):

Da lunedì a giovedì dalle 9 alle 19
Venerdì e sabato dalle 9 alle 20
Contatti: tel. 0521/031041

 

 

(2 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 




 

 

 

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: