Home » Cultura Emilia Romagna » Il minifilm della Soka Gakkai italiana su non violenza e sostenibilità

Il minifilm della Soka Gakkai italiana su non violenza e sostenibilità

0Shares

Il maestro buddista Daisaku Ikeda, filosofo e presidente della Soka Gakkai Internazionale

di Redazione #Parma twitter@parmanotizie #DirittiUmani

 

La Soka Gakkai italiana (IBISG) ha presentato al Festival della Sostenibilità un minifilm firmato da Mariano Lamberti intitolato “Cambio io cambio il mondo”. Con il minifilm l’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai ha deciso di celebrare la Giornata Mondiale della Nonviolenza stabilita dall’Onu partecipando al Festival dello Sviluppo sostenibile, organizzato online dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS). Il lavoro è stato presentato lo scorso 2 ottobre alle 19.00.

Il lavoro sottolinea l’importanza di ogni trasformazione che parta da una consapevolezza individuale e da un’azione che può condizionare la vita di tutti. Ogni decisione interiore fa emergere il massimo potenziale umano, facendo abbandonare quel nostro “piccolo io”, imprigionato dall’ego e dall’autoconsiderazione, e permette di accrescere l’altruismo del “grande io” capace di aver cura di ogni aspetto della vita, di preoccuparsi e di agire per gli altri e, in ultima analisi, per l’umanità intera.

L’iniziativa è parte della campagna internazionale a sostegno degli SDG’s, gli obiettivi di sviluppo sostenibile, promossa dalla Soka Gakkai e intitolata: “Pensare globalmente, agire localmente, cambiare interiormente” che durerà in tutto il mondo fino al 2030 e prevede diverse modalità di sensibilizzazione, da eventi internazionali e locali alla produzione di video, mostre e altre iniziative.

 

(5 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




0Shares

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: