27.9 C
Parma
martedì, Maggio 24, 2022
Pubblicità

Servizi di Alta velocità a Parma, proficuo incontro al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili

Ultimi articoli

Share

di Redazione Parma

Continua l’impegno dell’Amministrazione in merito al potenziamento dell’accessibilità all’alta velocità per la città di Parma. Il Sindaco, Federico Pizzarotti, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi, accompagnati dai dirigenti dei lavori pubblici e patrimonio, Michele Gadaleta e Tiziano Di Bernardo, hanno partecipato alla riunione del tavolo tecnico inter-istituzionale presso il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile, come previsto dal protocollo di intesa sottoscritto nel luglio scorso.

Il tavolo è formato dal Comune di Parma, dalla Regione Emilia Romagna, per cui era presente l’ingegner Paolo Ferrecchi – Direttore Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente Regione Emilia-Romagna – dai dirigenti del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, dottore Enrico Maria Pujia – Direttore Generale Direzione per il Trasporto e le infrastrutture Ferroviarie, dall’ingegner  Federico Blasevich  –  Dirigente della Direzione per il Trasporto e le infrastrutture Ferroviarie, e dai rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana, ingegner Christian Colaneri – RFI Direzione Commerciale – dall’architetto  Sara Venturoni, RFI Direzione Stazioni.

L’incontro ha avuto lo scopo di attivare un confronto rispetto alle analisi trasportistiche preliminari prodotte da RFI e dal Comune di Parma, elaborate grazie alla collaborazione con Unione Parmense degli Industriali, per verificare i diversi scenari che potranno soddisfare la domanda esistente e potenziale di servizi ferroviari ad alta velocità sul territorio di Parma, tra cui l’uso intensivo dell’interconnessione AV, la realizzazione di una nuova stazione sulla linea ad alta velocità in zona Fiere di Parma. “Dall’incontro sono emersi dati interessanti – dichiarano il Sindaco Federico Pizzarotti e l’Assessore Alinovi – che necessitano di ulteriori valutazioni ed incontri tecnici per analizzare in maniera approfondita gli elementi emersi, per poter poi procedere con ulteriori passi avanti. Restiamo convinti che il potenziamento dei collegamenti ferroviari da e per il nostro territorio, sia la chiave di volta per scommettere sullo sviluppo sostenibile del sistema Parma, con uno sguardo al futuro capace di vincere la sfida della transizione ecologica”.

 

(20 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: