6.2 C
Parma
giovedì, Ottobre 28, 2021
Pubblicità

Sulla questione “Hotel San Leonardo” ci scrive il consigliere comunale Marco Maria Freddi

di Marco Maria Freddi, #Carodirettore

I militanti di Casapound hanno, questa mattina, occupato un hotel abbandonato in via San Leonardo. Non è un caso che i consiglieri comunali della Lega a Parma abbiano, in pieno clima di recita elettorale, denunciato tutta una serie di inesistenti crimini cittadini accaduti durante le ferie estive, nonostante Parma non sia in preda della criminalità e che i dati dicano che da dieci anni tutti i reati siano in calo.

Non si tratta di negare i problemi, ma credo sia bene ricordare ai cittadini i dati oggettivi e non le chiacchiere dei fomentatori d’odio e di paure. Parma non è una città in preda alla criminalità e non è una città allo sbando, gli esponenti parmigiani delle destre illiberali, orbaniane e lepeniane, da Casapound alla Lega, ai Fratelli Italiani, che chiacchierano tanto di sicurezza e a corredo di dubbie ricostruzioni sociologiche che giustificano solo l’inadeguatezza dei loro racconti, ora occupano locali non certo a valenza sociale come è stato per il caso Biondi.

La presenza di senzatetto non è caratteristica peculiare di Parma; da ricordare ai militanti delle destre illiberali cittadine è che Parma è una città civile, accogliente, che fa rete e nonostante ci siano esponenti politici che inneggiano alle ordinanze antidegrado – che hanno impedito da anni alle famiglie di fare picnic nei parchi cittadini al contrario del resto del mondo – ai daspo cittadini ed all’uso dei tasers, a Parma proprio perché capace di fare rete, i senzatetto vengono ospitati da una associazione che mai si è tirata indietro e che rappresenta l’anima nascosta di una civiltà che le destre mai potranno comprendere.

Per il resto, ricordo ai fratelli delle destre illiberali italiani che i consumatori di cannabis in Italia sono sei milioni, cui si somma la propensione – quota parte parmigiana – al consumo di cocaina.

Ora, a meno che le destre illiberali e law and order non trovino il metodo per mettere in galera milioni di italiani, forse, dico forse, dovrebbero provare a raccontare altro a iniziare dal parlare di politiche aderenti alla realtà, quella realtà che non lambisce la destra nazionale ma che tanto affascina la metà dei poveri cittadini europei nati in Italia.

 

(26 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 



Related Articles

Stay Connected

4,635FansMi piace
2,381FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

Latest Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: